Infuso di castagne da prostatite

Prostata ingrossata: una nuova terapia

Un modo di vita per il cancro alla prostata

La prostatite è una malattia urologica comune negli uomini. I guaritori popolari sostengono che il trattamento della prostatite con la castagna sia un metodo efficace e comprovato. La pianta curativa con cui sono stati trattati i nostri infuso di castagne da prostatite non solo contribuirebbe a far fronte alla malattia, ma anche a migliorare le condizioni generali del paziente.

Le principali materie prime medicinali di ippocastano sono frutta, fiori e corteccia. Le loro proprietà medicinali sono dovute alla presenza di alcuni oligoelementi e composti vitaminici. La composizione della pianta consiste di composti organici complessi tanniniamido, oli grassi. Anche in fiori, corteccia e frutti, muco, sostanze pectiche, acidi infuso di castagne da prostatite malico, infuso di castagne da prostatite, citrico ed elementi fisiologicamente attivi - si trovano i flavonoidi.

Ci sono fraksin, saponina, globulina. La castagna contiene una quantità abbastanza grande di lecitina e un intero set di minerali ferro, calcio, zinco, magnesio, potassio, selenio, argento, nichel, ecc. Il più delle volte, la prostatite viene trattata con guscio di castagno, in quanto contiene gli ingredienti più attivi.

A infuso di castagne da prostatite dei tannini, l'ippocastano ha proprietà anti-coagulanti trombo-dissolventi. Essi neutralizzano efficacemente lo sviluppo di infuso di castagne da prostatite patogeni e allevia l'infiammazione della prostata. I composti cumarinici che compongono la pianta medicinale riducono la coagulazione del sangue, hanno azione antispasmodica, analgesica, sedativa, diuretica e antibatterica.

Saponine e flavonoidi rafforzano anche i vasi sanguigni, infuso di castagne da prostatite il tono delle vene e il flusso linfatico. Un'importante funzione è svolta dalla globulina proteica, regola l'attività biologica dell'ormone maschile infuso di castagne da prostatite secreto dalla prostata.

I composti di pectina hanno un effetto positivo sul metabolismo del corpo stabilizzano i processi redox, migliorano la circolazione periferica, aiutano a ridurre il colesterolo nel sangue.

Le sostanze mucose della castagna hanno un effetto lassativo avvolgente, antinfiammatorio e lieve. Vitamine, oligoelementi e acidi organici rafforzano il sistema immunitario e contribuiscono alla rapida guarigione della prostata. I fiori di castagno devono essere raccolti durante la fioritura.

Per la preparazione di medicinali che usano frutti caduti a terra, vale a dire maturato. La corteccia viene raccolta all'inizio della primavera durante il flusso della linfa. Le materie prime possono essere essiccate in condizioni naturali o utilizzando un essiccatore elettrico. Periodo di conservazione non più di 1 anno. In qualsiasi directory di medicina tradizionale, è possibile trovare suggerimenti e imparare infuso di castagne da prostatite applicare la castagna d'India da prostatite, ricette che hanno ricevuto il più popolare.

Abbastanza efficace e facile da preparare è la tintura alcolica della prostatite. Per la sua preparazione avrete bisogno di 50 g di guscio di castagna finemente tritato e 0,5 litri di vodka. Le materie prime preparate devono essere versate con la vodka e lasciate in infusione per 3 settimane. Il liquido deve essere infuso in un luogo fresco e buio, a volte tremante.

Sbucciare la castagna dalla prostatite, cucinata sotto forma di tintura, prendere 10 gocce al mattino e alla sera dopo i pasti. Il corso di terapia non deve superare 2 settimane. Dopo 30 giorni, ripetere la ricezione. Non meno decotto popolare dal guscio di frutta matura.

Per tale farmaco è necessario prendere 3 cucchiai. Quindi è necessario filtrare l'infusione e aggiungere 2 cucchiai. Il farmaco risultante per prendere 1 cucchiaino. Nel caso di una forma cronica della malattia, si raccomanda di ripetere il ciclo terapeutico in un mese. Nelle malattie infiammatorie della prostata nella medicina popolare hanno a lungo usato tinture fatte da infiorescenze di ippocastano.

Quindi richiudere saldamente e lasciare riposare. Dopo 3 settimane, il prodotto finito viene assunto per via orale per mezz'ora prima dei pasti, 40 gocce, diluito in 50 ml di acqua. Aiuterà a curare una malattia spiacevole e un'infusione di fiori secchi di castagne. Per la sua preparazione è meglio usare un thermos, il cui volume non è inferiore a 1 l. Versare 4 cucchiai in esso. Il farmaco è preparato per la notte.

Il fluido risultante dovrebbe essere bevuto durante il giorno. Il giorno dopo, devi preparare una nuova infusione. È possibile trattare la prostatite a casa con l'aiuto della corteccia di ippocastano. Per preparare il brodo, hai bisogno di 1 cucchiaio. Raffreddare e filtrare. Prendi un decotto di 1 cucchiaio. La castagna con il miele aiuterà a ridurre significativamente l'intensità delle manifestazioni di prostatite!

Per il trattamento delle lesioni infettive infiammatorie della ghiandola prostatica utilizzando castagne al forno con miele. Aiuta ad eliminare lo spasmo muscolare liscio della vescica e dell'uretra.

Utilizzando questo metodo di trattamento della prostata, il paziente avverte una significativa diminuzione dell'intensità delle manifestazioni della malattia per diversi giorni. Per la preparazione del farmaco occorrono 10 pezzi di castagne sbucciate, che vanno cotte a fuoco basso fino a renderle morbide circa 4 ore. Quando i semi sono morbidi, possono essere rimossi dall'acqua e lasciati raffreddare. Quindi tagliare ciascuna castagna in 2 metà e schiacciare con cura. Quindi, metterli in una teglia pre-preparata e versare una piccola quantità di miele.

Coprire con un foglio e infornare per 15 minuti. Per scopi medicinali, prendi 1 metà del feto 3 volte al giorno. Nonostante le molte proprietà benefiche e la relativa innocuità, i metodi non tradizionali di guarigione con una pianta curativa richiedono una certa conoscenza e cautela.

È importante sapere che il trattamento della prostatite di ippocastano è controindicato nei pazienti con bassa pressione sanguigna. Non è raccomandato l'uso di ippocastano a persone con malattie del sistema cardiovascolare. Con estrema cautela, bere infusi e decotti dovrebbero essere pazienti con insufficienza renale. Non è raccomandato l'uso di una pianta medicinale con scarsa coagulazione del sangue leucemia, leucemia. È anche vietato portarlo a persone che soffrono di diabete. Il trattamento con la castagna è inaccettabile in caso di ulcera peptica e gastrite con bassa acidità.

È necessario tener conto del fatto che l'ippocastano è consentito per l'uso in forme non complicate di prostatite. Per non aggravare il decorso della malattia e non causare gravi complicazioni, è meglio usare un rimedio popolare sotto la supervisione del medico curante. Fino al 10 agosto l'Istituto di Infuso di castagne da prostatite insieme al Ministero della Salute sta conducendo il infuso di castagne da prostatite "Russia senza infuso di castagne da prostatite.

Nel quadro del quale il farmaco Predstanol è disponibile ad un prezzo ridotto di 99 rubli. Ippocastano grazie alle sue proprietà benefiche è stato a lungo utilizzato dalla medicina tradizionale per curare un numero significativo di malattie, tra cui la prostatite. Praticamente tutte le parti dell'albero hanno proprietà medicinali, ma per il trattamento di ciascuna delle patologie è necessario sapere quali forme di dosaggio sono applicabili in questo caso, quali dovrebbero essere le ricette per la loro preparazione.

Sotto il nome "Ippocastano" si combinano circa 25 specie di piante con proprietà comuni infuso di castagne da prostatite simili. In latino, l'albero è chiamato "esculus", che ha dato il nome ai suoi principali costituenti medicinali attivi. Dopo aver raccolto i semi infuso di castagne da prostatitedovrebbero essere asciugati a casa per circa settimane.

Tali castagne possono essere utilizzate per 2 anni per preparare le forme di dosaggio descritte di seguito. Dopo aver raccolto le foglie di castagno dovrebbe anche essere asciugato. Per questo, sono disposti su uno scaffale in una stanza ben ventilata o in un essiccatore speciale. Lo strato fogliare non deve superare i 10 cm Le foglie pronte per la realizzazione delle tinture devono essere verdi, avere un aroma debole e, quando sono piegate, le radici dovrebbero rompersi.

Non ci sono fondi pronti con ippocastano per alleviare i sintomi della prostatite. In "Eskuzana" infuso di castagne da prostatite forma di gocce o compresse o compresse "Esculius" tali indicazioni come il trattamento della prostatite non infuso di castagne da prostatite spiegate nelle istruzioni. Pertanto, per preparare l'ippocastano al fine di curare l'infiammazione della ghiandola prostatica, è necessario solo te stesso.

Le conchiglie con gli aghi vengono messe in acqua calda, bollite per circa 5 minuti, spente e raffreddate. Questo brodo viene utilizzato per la pulizia rettale: ml 2 volte a settimana. Per fare questo, un infuso di castagne da prostatite verde con due frutti di castagna viene versato ml di acqua bollente, bolliti a fuoco minimo per 15 minuti. Il trattamento è che una persona beve ml di brodo due volte al giorno.

Questo trattamento prevede l'uso di infusione di scorze di castagne. Per fare questo, la scorza di frutta matura deve essere tritata, prendere 3 cucchiai dei suoi cucchiai, versare ml di acqua bollente, insistere notte. Al mattino, l'infuso viene filtrato e posto a bagnomaria, dove viene preparato sotto il coperchio per tutto il tempo necessario a lasciare solo ml di infuso.

Il trattamento della prostatite promette di essere efficace se si prendono 30 gocce di infusione concentrata tre volte al giorno, a stomaco vuoto. Il corso infuso di castagne da prostatite 40 giorni fino alla fine del trattamentotale trattamento della prostatite deve essere ripetuto tre volte all'anno.

La castagna sotto forma di infuso di castagne da prostatite viene preparata come segue: 25 g di buccia scurita viene versata con ml di vodka, infusa in infuso di castagne da prostatite luogo buio per 10 giorni.

Dentro prenda 10 gocce prima di colazione e prima di cena. L'infusione viene bevuta per 6 mesi in questo modo: ogni 20 giorni viene consumata una pausa per un decennio. Alcuni guaritori offrono un altro trattamento per l'ippocastano, fatto sotto forma di tintura: un bicchiere di fiori dell'albero viene riempito con 1 litro di vodka, infuso per 30 giorni, dopo di che viene filtrato.

Il trattamento consiste nell'assumere 10 gocce di infusione 4 volte al giorno. Sulla base delle recensioni di uomini che soffrono di prostatite, il trattamento con tinture, infusi e decotti di ippocastano, ha una sufficiente efficacia.

È solo necessario attenersi rigorosamente alla lettera della prescrizione, oltre a stabilire preliminarmente la possibilità di assumere farmaci con l'urologo. La corteccia del frutto di castagno è spesso inclusa nelle droghe antipiretiche.